Il contratto, secondo l’art. 1321 del codice civile, è l’accordo tra due o più parti diretto a costituire, regolare o estinguere tra loro un rapporto giuridico patrimoniale.
Nel nostro ordinamento vige il principio dell’autonomia contrattuale, ovvero le parti possono liberamente determinare il contenuto del contratto nei limiti imposti dalla legge. Le parti possono anche concludere contratti che non appartengano ai tipi aventi una disciplina particolare, purche` siano diretti a realizzare interessi meritevoli di tutela secondo l’ordinamento giuridico.Salvo diverse disposizioni di legge, le norme che regolano i contratti si osservano, in quanto compatibili per gli atti unilaterali tra vivi aventi contenuto patrimoniale.
requisiti del contratto sono:

  • 1) l’accordo delle parti
  • 2) la causa;
  • 3) l’oggetto;
  • 4) la forma, quando risulta che e` prescritta dalla legge sotto pena di nullita`.